“Benvenuto!” Un progetto di Cittadinanzattiva di Orvieto a concreto sostegno dei diversamente abili

mencarelliSi chiama “Benvenuto” il progetto a cui dà in questi giorni l’avvio Cittadinanzattiva Orvieto. L’iniziativa, dedicata al ricordo di Adriano Casasole, che fu sindaco particolarmente sensibile alle tematiche dei portatori di handicap, si propone, di qui alla fine dell’anno, di dare segnali di concreta applicazione al sostegno dei diversamente abili, con la proposta alla città di Orvieto di alcune iniziative atte a creare una sorta di “catena della solidarietà” e tali da evidenziare diversi problemi sociali in questo senso ancora irrisolti.

“Nel riservarci di comunicare il programma dettagliato del progetto – comunica Gianni Mencarelli, referente di Cittadinanzattiva Orvieto – segnaliamo una prima iniziativa atta ad evidenziare il problema delle barriere architettoniche e dare visibilità a quei locali della città che, essendosi adeguati alle norme per l’handicap, contribuiscono a dare un’immagine più aperta e solidale di Orvieto”.

Il primo ad aderire all’iniziativa denominata “Benvenuto”, è stato il Signor Soleman Mohamed Abddall Ahmed del bar-ristorante “L’Antica Piazzetta” (nella foto d’apertura con Mencarelli) che, oltre ad offrire una civile e calorosa accoglienza, ha dichiarato di voler praticare uno sconto del 15% per i diversamente abili e di voler collaborare fattivamente per la riuscita di tutto il programma delle iniziative come sponsor.

“Confidiamo nella partecipazione massiccia di altri operatori turistici – aggiunge Mencarelli – per un effettivo superamento delle barriere architettoniche, ma anche e soprattutto di quelle psicologiche, che risultano oggi l’ostacolo più grande per una società più civile”.