Ecomafie, salute e legalità

A Terni il terzo incontro del percorso “Diritti negati dalle

mafie” promosso da Libera informazione e Regione UmbriaUn fatturato da 20,5 miliardi di euro l’anno, 270 i clan

coinvolti con filiali in ogni regione italiana. Questo il
quadro, sempre più drammatico e preoccupante, delineato
nel
Rapporto Ecomafie 2010 a cura di Legambiente. Illegalit
nel
ciclo dei rifiuti, in quello del cemento, agromafie,
archeomafie, navi dei veleni, l’Italia si conferma un paese
a rischio. A metà della classifica sull’illegalit
ambientale si colloca l’Umbria, con reati che risultano in
salita rispetto allo scorso anno. Di diritto alla salute,
ambiente e legalità parleremo  a Terni, 19 ottobre alle
17.00 presso la sala Laura dell’Officina Sociale La Siviera
in via Carrara 2 durante il terzo incontro di “Diritti
negati dalle mafie”, percorso nato in collaborazione fra
Libera informazione e l’assessorato alle politiche sociali
della Regione Umbria. A Terni il punto sulla situazione
umbra, sul ruolo della società civile e quello del mondo
dell’informazione, con gli interventi di  Enrico Fontana
,condirettore del quotidiano ecologista,”Terra”, Peppe
Ruggiero, giornalista e scrittore, autore de “L’ultima cena.
A tavola con i boss”, moderati dal giornalista Rai, Andrea
Chioini. Saranno presenti associazioni, enti e operatori del
settore e il Corpo Forestale dello Stato. L’incontro è
aperto al pubblico. *

**

*
*
I

Fondazione Libera Informazione – Osservatorio nazionale
sull’informazione per la legalità e contro le mafie

Tel. 06 67664896

norma.ferrara@liberainformazione.org
www.liberainformazione.org