VIOLENZA SULLE DONNE. Se ne parla a Tre Punto Linea Punto (Teleterni)

Le violenze  sulle donne sono un dato allarmate: nel 2008, la vittima è una donna in un caso su 4 (il 24,1%. Ma, in percentuale, l’anno peggiore dell’ultimo decennio è stato il 2006: le donne uccise furono 181, pari al 29,4%).�
Disaggregando i dati a livello regionale, gli uomini registrano un numero di vittime superiore a quello delle donne in quasi tutte le regioni italiane: fanno eccezione soltanto l’Umbria e il Molise, in cui prevalgono nel 2008 le vittime di sesso femminile (5 a fronte di 2 vittime tra gli uomini in Umbria e 2 contro nessuna vittima tra gli uomini in Molise).  In termini relativi l’Umbria è tra le regioni che registra il rischio più alto, rispettivamente con un indice di  1,1 omicidi ogni 100 mila donne (la media nazionale è di 0,5 omicidi ogni 100 mila donne).
Riguardo all’ambito in cui si è consumato l’omicidio, il rapporto Eures-Ansa evidenzia che il 70,7% dei femminicidi è stato compiuto nel 2008 all’interno di contesti familiari (104 donne uccise, a fronte di 67 uomini), segnando tuttavia un leggero calo rispetto al 74% del 2006.   

              Il Centro Pari Opportunità di Terni, è una Istituzione che da anni opera per la difesa e la tutela dei diritti delle donne.

 

 

 

A “TRE PUNTO LINEA PUNTO” domani sera alle 18,30  a Teleterni  affronterà il tema insieme

alla dott.ssa  Maria Antonietta Bianco, presidente Centro Pari Opportunità Comune di Terni e la dott.ssa Paola Ciaurro  v. presidente

Ospiti di Pietro Paolo Marconi.