YOUNG IDEAS FOR EUROPE

FOTOVOLTAICOFotovoltaico, biologico ed energie alternative: gli studenti scelgono la politica energetica
dell’Europa. Concluso a Roma “Young ideas for Europe” progetto europeo promosso in Italia
da Cittadinanzattiva
Puntare sul fotovoltaico e sul biologico ed incentivare il ricorso delle aziende alle energie
alternative: sono queste le idee avanzate per la politica energetica dell’Europa dagli studenti
del Liceo scientifico Plinio Seniore di Roma, che hanno partecipato al progetto europeo
“Young ideas for Europe”, promosso dalla Fondazione tedesca Robert Bosh e curato in Italia
da Cittadinanzattiva. Il progetto, cofinanziato dalla Commissione europea, ha coinvolto 26
scuole in tutta Europa e, attraverso la comunità online attiva sul sito web
www.youngideasforeurope.it, circa 40.000 ragazzi tra i 15 e i 18 anni.
Gli studenti del Liceo Plinio Seniore hanno lavorato per quattro giorni come “cittadini attivi”
per elaborare idee innovative sulla politica energetica della Unione. Oggi hanno presentato le
loro proposte e manifesti di fronte a 100 cittadini, altri studenti e rappresentanti dei media ed
ospiti esterni, e come in una vera e propria campagna elettorale, sono stati votati dal
pubblico. Ha avuto la meglio il “Partito dello sviluppo” con lo slogan “Grandi aziende, grande
energia, grande futuro” che si confrontava con il “Partito Ecoworld” e con il “CUPE – Cittadini
Uniti per l’Europa”.
“Un vero esercizio di cittadinanza attiva a livello europeo” così commenta Adriana Bizzarri,
coordinatrice Scuola di Cittadinanzattiva. “Un’occasione per coinvolgere i giovani nel futuro
dell’Europa e rafforzare la loro consapevolezza di essere parte attiva nelle sfide politiche,
economiche e sociali dell’Unione.
Nel 2008, primo anno di implementazione di “Young ideas for Europe”, sono stati realizzati
26 “workshop settimanali” in sei paesi, coinvolgendo più di 600 giovani. Nel 2009 e nel
2010 più di 1.000 giovani da tutta Europa formuleranno un comune Piano d’Azione intitolato
“Energia nuova per l’Europa”. Gli scambi tra tutti i partecipanti sono possibili grazie alla
costituzione di un gruppo di discussione on-line sul sito: questa “Community Europea dei
Giovani” permetterà a circa 40.000 ragazzi di tutta Europa di essere coinvolti attivamente nel
progetto.
Il Manifesto della scuola romana sarà pubblicato sul sito www.youngideasforeurope.it e potr�
essere votato insieme agli altri manifesti europei dalla comunità online; ma soprattutto la
proposta italiana rientrerà nel “Piano di azione: Energia Nuova per l’Europa”, frutto del lavoro
di tutte le scuole europee partecipanti al progetto, che sarà consegnato, nel corso della
primavera del 2010, alla Presidenza spagnola della UE.
Cittadinanzattiva onlus – Ufficio stampa
Alessandro Cossu, responsabile (06.36718302 – 348.3347608)
Aurora Avenoso (06.36718408 – 348.3347603), Mariano Votta (06.36718351 – 339.8927455)
stampa@cittadinanzattiva.it www.cittadinanzattiva.it